Terminato il Torneo Sociale 2017!!

Classifica Finale QUI

domenica 11 aprile 2010

C.I.S 2010 V turno

Si conclude l avventura di Prato Young in serie C.
Sconfitta in casa contro Cecina 2,5 a 1,5.
Perdono in terza e quarta scacchiera Cappelli e Calamai contro giocatori molto piu' quotati.
In seconda scacchiera Lorenzo Bacci invece con un bellissimo sacrificio di pezzo sull arrocco avversario in una spagnola guadagna il punto intero.
Grande Bacic!
In prima scacchiera invece Chevrin cerca di complicare tutto dando una qualita' in modo eccellente, giocando veramente bene poi il seguito,ne e' d accordo anche Deep Vi...ops scusate,Deep Rybka, pero' senza riuscire ad andare oltre la patta dopo oltre 4 ore di gioco.

Peccato davvero per questa squadra che sicuramente non si meritava di retrocedere pero' assenze pesanti e episodi sfavorevoli hanno decretato purtroppo l esito nefasto.

Forza e coraggio!

Ottimo secondo posto invece per la squadra di Prato Promo, che va a vincere a Cecina 3 a 1, il prossimo anno sarà ancora serie C e puntera' alla vittoria del girone!
Garantito al limone!!


25 commenti:

Martina ha detto...

Mi dispiace tanto per la sconfitta odierna :( ma non rassegnatevi perchè come dice Giuseppe Mazzini:

"Imparano più i popoli da una sconfitta, che non i re dal trionfo".

Anonimo ha detto...

Ma se è vero che non si finisce mai di imparare...Allora uno dovrebbe essere destinato a perdere sempre??? :)

P.N.

Bacic ha detto...

L'obiettivo è perdere con stile infatti, mica diventare campione del mondo. E questa squadra ci è riuscita quest'anno.. pare la fiorentina di agroppi, doveva andare in uefa ed è finita in b!

Anonimo ha detto...

A volte può capitare che quattro modeste e solide tartarughe che avanzano unite come carri armati facciano miglior figura di quattro lepri che sfrullano a destra e a manca per i prati e si perdono dietro alle farfalle per poi finire miseramente impallinate.
Speriamo che la musica cambi (anche quella del blog). By VIP

Marc Chevrin ha detto...

il problema e' che appunto tutto questo succede "a volte" come dici tu... molto piu' interessanti i leprotti delle tartarughe, chiedilo alle ragazze eheheh :P

Anonimo ha detto...

Vorrei sperare che la questione musica non sia legata a "Vaiano" canzone minore ma non per questo trascurabile di un formidabile poeta come Federico Fiumani.

stefano del giudice ha detto...

Leggo adesso un commento su tartarughe e leprotti che,a quanto sento dire,mi viene attribuito( da qui,mi si dice ,anche la scelta della musica di sottofondo al blog).A parte il fatto che io firmo le cose che scrivo o faccio in modo che siano chiaramente riconducibili alla mia persona,questo non è proprio il mio stile e,oltre tutto,la mia personale opinione in merito al match fra Prato Young e Firenze Scacchi. Come ho scritto sul forum del nostro sito ,infatti,ritengo che il risultato sia stato determinato in gran parte dal fatto che Firenze scacchi è stata più "squadra" ed ha gestito meglio le situazioni di gioco .Ognuno ,poi,può scegliere di essere ciò che preferisce,a patto di assumersene la responsabilità per tutto ciò che ne consegue, e se qualcuno vuole scegliere di essere tartaruga o leprotto sono solo fatti suoi.Io ho scelto di essere persona e di avere il coraggio delle mie opinioni,ma per questo rivendico che non mi venga attribuito ciò che non mi appartiene.Questo vale anche per la citazione musicale ( "Un giudice" di De Andrè).Spero di essere stato chiaro.
Stefano Del Giudice

Marc Chevrin ha detto...

Mi assumo totalmente le responsabilita'di questo errore senza nascondermi dietro giudizi altrui etc.
Mettiamola cosi': dopo questo evento ci siamo accorti tutti che c e' bisogno di qualche chiarimento da una parte e dall' altra e io son molto ben disposto ad averne.
Poi ovviamente ci saranno luoghi e momenti piu' adatti.

Hulio ha detto...

Mi sembra appropriato l'anonimato dietro cui si nasconde il fan delle tartarughe, infatti il paragone del lento avanzare delle tartarughe si accompagna bene anche all'idea del cercare conforto nello stare insieme, in linea, quando forse non si riesce a trovare un'identita' da soli.Interessante!

knight ha detto...

Che è un conflitto di cariche?

Hulio ha detto...

nessun conflitto knight, mi sa che hai confuso i soggetti in questione. sia io che chevrin parlavamo dell'anonimo, non e' tra noi il discorso.

Marc Chevrin ha detto...

Eheheh,questo anonimo semina zizzania anche involontariamente,incredibile :)

Anonimo ha detto...

Chevrin,non c'è nulla da chiarire in quanto l'incontro fra Firenze scacchi e Prato Young si è svolto nel più totale fair play.Quanto alle opinioni ,poi ,ognuno ha le sue e se affermo che noi abbiamo gestito meglio le situazioni di squadra ( richiesta di patte,tattica di gara,tenuta nervosa etc) posso permettermi di farlo firmando col mio nome,anche perchè non credo di offendere nessuno. Credo che sarebbe stato corretto da parte tua chiedermi se l'autore dell'anonimo ero io piuttosto che attribuirmi arbitrariamente qualcosa senza controllare.La cosa,come detto,mi irrita in quanto leggo anche di "tartarughe" ( cioè noi) che cercano conforto nello stare insieme in quanto forse non hanno un'identità da soli. E se permetti questo si che è offensivo e gratuito !!
Quanto ai chiarimenti,credo che dovrai pretenderli da chi ha scritto le cose che sono nel tuo blog, posto che nei miei riguardi tutto quello che dovresti fare è chiedere scusa.
Stefano Del Giudice

Anonimo ha detto...

PS.ovviamente la dicitura "anonimo" è un errore...come vedi il testo è,secondo mia abitudine,firmato.

Marc Chevrin ha detto...

Evitiamo di parlare di correttezza per piacere...
Non ho intenzione di continuare questi discorsi qui.
Oralmente e' tutto molto meglio.
Domenica prossima passo al torneo almeno unisco l utile al dilettevole.

Hulio ha detto...

Chiarisco subito Stefano, tanto per non far degenerare il discorso, ma dal mio messaggio si evinceva: non ho fatto alcuna correlazione tra le tartarughe e una qualsiasi squadra da noi incontrata, questa relazione l'ha fatta l'Anonimo che non ha avuto piu' il coraggio di firmarsi. Al contrario io, rispondendo all'anonimo, parlavo di lui e dei suoi iperbolici paragoni con le tartarughe vere. Non sono io ad avere indicato persone come tartarughe, la mia risposta era diretta ad anonimo. E' lui che ha cercato di attribuire a quattro persone un paragone col mondo animale.

Hulio ha detto...

Tanto per precisare, probabilmente e' l'Anonimo l'unico che si sente "tartaruga" e si conforta nell'avanzare lento, cercando altri compagni. Niente a che vedere con i giocatori delle squadre incontrate da noi.

knight ha detto...

Qui se cè una tartaruga è soltanto il Bacic! Scacchisticamente parlando.

Chevrin (dalla Pubblica Assistenza) ha detto...

se se,pero' intanto venerdi' non hai accettato la sfida,eheheh

stefano del giudice ha detto...

Chevrin,io parlo di correttezza a ragion veduta,dato che tu( e lo ribadisco) non avresti dovuto attribuirmi qualcosa che non ha scritto senza prima esserne sicuro.Questi sono i fatti e sarà bene che non si ripetano una seconda volta .Sono molto infastidito per il fatto di essere stato tirato dentro in una cosa che non mi riguarda e che tu dovevi trattare in modo assai meno superficiale.Ti sarebbe bastato chiedere direttamente a me invece che a destra e sinistra.Ora ,per un numero X di persone quel post anonimo l'ho scritto io,anche se non è vero.Grazie davvero !! In ogni caso,ribadisco anche che non c'è nulla da chiarire fra NOI e VOI ,ma neanche fra ME e TE : se volevi chiarire davvero,ti sarebbe bastato telefonarmi e chiedermi se avevo scritto io il post...in secondo luogo,non mi interssa chiarir con le persone che,dopo che hanno sbagliato,non hanno nweppure l'umiltà e l'intelligenza di chiedere scusa.

Marc Chevrin ha detto...

Sono una persona orribile allora,cmq sia domenica prossima passo uguale al torneo

stefano del giudice ha detto...

sono fatti tuoi.la cosa non mi riguarda e mi è totalmente indifferente. ho la buona abitudine di tagliare i rapporti con le persone che non sono capaci di comportarsi correttamente.

Marc Chevrin ha detto...

Evidentemente abbiamo dei concetti diversi di correttezza.
Magari ce ne fossero di disonesti come me al mondo....

knight ha detto...

Io penso che da un granello di terra si sia creata una montagna,ma dato che siete persone intelligenti e comprensive ( la virtù dei forti è il perdono).Propongo un bel minimatch scacchistico. Chi perde paga la pizza! Che ne dite?

Marc Chevrin ha detto...

Si ma infatti,per me quello che e' qui finisce qui,non nutro nessun risentimento nella vita reale fuori da queste pagine.